Nel corso di una conferenza stampa tenuta ieri pomeriggio al Mise il Ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio ha confermato che l’obbligo della fattura elettronica per la cessione di carburanti slitta al 1 gennaio 2019.

La notizia è stata data dalla Figisc attraverso un comunicato stampa diffuso a seguito dell’incontro avuto con il Ministro: nel documento, infatti, si annunciava che “È stato confermato l’inserimento nel Decreto Dignità di una proroga al 1 gennaio 2019 dell’obbligo di entrata in vigore dell’emissione della fattura elettronica ai clienti che ne fanno richiesta”.

Tra gli aspetti ancora da chiarire in merito alla disciplina sulla fattura elettronica rimane l’individuazione dell’ambito applicativo delle nuove regole sui carburanti che, in base all’attuale dettato normativo, si applicano solo alle cessioni di benzina e gasolio per autotrazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: