Alfonso Valenza eletto componente permanente del Collegio dei Probiviri della FederModa Italia nazionale

Ancora un’altra affermazione a livello nazionale del Gruppo dirigente di Confcommercio Agrigento. Alfonso Valenza Presidente Provinciale di Federabbigliamento Agrigento, è stato eletto Componente Permanente del Collegio dei Probiviri delle Federazione Moda Italia, riconoscendogli l’impegno e la professionalità del suo modo di proporsi e mettersi al servizio delle categorie associate.

Un’Assemblea molto partecipata in cui si sono discussi anche parecchi temi del settore Abbigliamento e Tessili.

Si è ribadito il “NO” alla liberalizzazione dei saldi, ma piuttosto controlli mirati.

Il contrasto alla “Contraffazione”, anche quella on-line.

L’obbligo chiusura per 12 festività annuali (di cui 6 con deroga).

Picarella (Confcommercio Sicilia): “Subito l’illuminazione artistica per la Scala dei Turchi”

“La Scala dei Turchi non può rimanere al buio. Bisogna accendere i riflettori su quello che è ormai divenuto uno degli emblemi della nostra regione. Invitiamo pertanto il sindaco di Realmonte ad attivarsi immediatamente per avviare il necessario iter progettuale, per dotare la scogliera di marna bianca più famosa nell’Isola di un’illuminazione artistica degna di questo nome”.

Ad affermarlo in una nota è stato Francesco Picarella, presidente regionale di Confcommercio Sicilia.

“Il rilancio turistico della nostra provincia – aggiunge Picarella – passa anche e soprattutto attraverso la valorizzazione del territorio e dei siti d’interesse. Per tale scopo l’amministrazione Zicari può utilizzare i proventi degli incassi dalla tassa di soggiorno, risorse economiche utili per finanziare un impianto d’illuminazione e rilanciare l’immagine della Scala dei Turchi, ultimamente al centro di dibattiti, come quelli sulla mancata fruizione, che non hanno certo giovato all’indotto turistico del circondario”.

L’addetto stampa,

Domenico Vecchio

Carburanti: fattura elettronica prorogata al 1 gennaio 2019

Nel corso di una conferenza stampa tenuta ieri pomeriggio al Mise il Ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio ha confermato che l’obbligo della fattura elettronica per la cessione di carburanti slitta al 1 gennaio 2019.

La notizia è stata data dalla Figisc attraverso un comunicato stampa diffuso a seguito dell’incontro avuto con il Ministro: nel documento, infatti, si annunciava che “È stato confermato l’inserimento nel Decreto Dignità di una proroga al 1 gennaio 2019 dell’obbligo di entrata in vigore dell’emissione della fattura elettronica ai clienti che ne fanno richiesta”.

Tra gli aspetti ancora da chiarire in merito alla disciplina sulla fattura elettronica rimane l’individuazione dell’ambito applicativo delle nuove regole sui carburanti che, in base all’attuale dettato normativo, si applicano solo alle cessioni di benzina e gasolio per autotrazione.

Attivazione Sportello Demanio marittimo

Si dà comunicazione che il SIB AGRIGENTO – Sindacato Italiano Balneari, con sede in Via Imera n. 223/c  Agrigento, ha istituito lo SPORTELLO DEMANIO MARITTIMO per venire incontro alle esigenze di tutte le imprese che hanno un’attività ricadente sul suolo demaniale marittimo, titolari di concessione o che la intendano avviare.

Lo sportello si avvale di professionisti in grado di fornire consulenza sia di carattere tecnico-amministrativo, sia di natura legale.

Gli interessati possono rivolgersi alla Segreteria Provinciale SIB per fissare un appuntamento, telefonando al tel. 0922.22791 o tramite e-mail agrigento@confcommercio.it

Inizio saldi estivi domenica 1 luglio: i consigli di Confcommercio e FederModa

Domenica 1 luglio al via in Sicilia le vendite di fine stagione 2018 che si concluderanno il 15 settembre.

“Ci auguriamo che anche quest’anno i consumatori siano attratti dall’etichetta “saldi” consentendo ai negozianti di affrontare il periodo dei saldi estivi con i giusti presupposti”. E’ questo l’auspicio  di Francesco Picarella, Presidente Confcommercio Sicilia, ed Alfonso Valenza, Presidente Federmoda Agrigento.

Confcommercio Agrigento e Federazione Moda Italia provinciale hanno elaborato un vademecum per tutti i consumatori che saranno alle prese con la merce in sconto, per poter acquistare in modo sicuro nel rispetto delle regole.

L’Associazione di categoria ricorda alcuni principi base:

Prodotti in vendita. I capi esposti nel periodo dei saldi devono avere carattere stagionale ed essere suscettibili di deprezzamento se non venduti entro un determinato periodo di tempo.

Pubblicità dei prezzi. Su tutti gli articoli in saldo i negozianti sono obbligatoriamente tenuti ad indicare con un apposito cartellino: il prezzo iniziale di vendita, lo sconto in percentuale applicato ed il prezzo finale.

Prova dei prodotti. Il cliente ha il diritto di provare i capi. Sono esclusi dalla facoltà di prova, i prodotti della categoria della biancheria intima ed i prodotti che per consuetudine non vengono normalmente provati.

Cambi merce. Anche durante il periodo dei saldi l’operatore commerciale si impegna a sostituire, se possibile, i capi acquistati che presentassero vizi di difformità.

Operazione “Estate sicura e serena” contro abusivismo: il commento del Presidente Picarella

Ancora una volta il lavoro delle forze dell’ordine del nostro territorio consente di sventare gravi azioni di vendita abusiva di prodotti di dubbia provenienza. Un plauso e un ringraziamento per le azioni congiunte svolte a San Leone e nel centro di Agrigento vanno fatti per l’operazione denominata “Estate sicura e serena”.

“I nostri commercianti investono sulla qualità dei prodotti venduti. A tutela dei consumatori e dei tantissimi produttori onesti è giusto proseguire con una battaglia inflessibile verso la contraffazione.” Con queste parole Francesco Picarella, Presidente regionale di Confcommercio, ha commentato i blitz eseguiti al lungomare e nel centro cittadino di Agrigento, da parte di Carabinieri e Guardia di Finanza.