C’è tempo fino alle ore 17:00 di venerdì 9 febbraio per presentare le richieste di voucher per la digitalizzazione, la misura del Ministero dello Sviluppo economico che prevede un contributo a fondo perduto alle PMI fino al 50% per un massimo di €10.000.     

Ricordiamo che per la compilazione della domanda sono necessari:
– CNS, Carta Nazionale dei Servizi
– casella di posta PEC attiva
– marca da bollo di €16,00.
Finalità del bando

Favorire la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico delle micro, piccole e medie imprese. L`intervento è finalizzato a sostenere tramite voucher l`acquisto di software, hardware o servizi che consentano il miglioramento dell`efficienza aziendale; la modernizzazione dell’organizzazione del lavoro, tale da favorire l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità, tra cui il telelavoro; lo sviluppo di soluzioni di e-commerce; la connettività a banda larga e ultralarga; il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare; la formazione qualificata, nel campo ICT, del personale delle suddette piccole e medie imprese.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: